#MCExperiences la nostra social review di Francesca Liberatore

4 ragazze appassionate di moda + 1 corto + 1 sfilata + 1 un pop up esclusivo = la quarta edizione delle Experiences di Marieclaire.it insieme a Airbnb Italia.

come andare a una sfilata, airbnb experiences milano, settimana della moda milano, fashion week autunno inverno 2020 2021
Imaxtree

C’è chi segue le regole ferree (della moda) e chi le infrange per seguire visioni, sogni, ambizioni. Francesca Liberatore, dopo il successo dell’ultimo show ai Bagni Misteriosi affida al racconto cinematografico la sua collezione Autunno Inverno 2020-2021. Appuntamento - fuori dal calendario ufficiale - alle ore 10.30 di sabato 22 febbraio alla Sala 1 del The Space Cinema, a due passi dal Duomo per il fashion show/movie J-Kolombina-R, diretto e scritto dalla stessa Francesca. Ci incontriamo alla biglietteria con le Experiences Girls che anche quest’anno hanno partecipato alla nostra #MCExperience The Fashion Week Insider prenotabile su Airbnb. E in coda conosciamo le nostre ospiti: Federica e Sabrina, appassionate di fotografia e le loro macchine fotografiche professionali intorno al collo lo dimostrano, Martina, studentessa di giurisprudenza ma appassionata di moda, e Susana, messicana, a Milano per pochi giorni per vivere tutto il vibe della MFW prima di tornare a Nizza dove frequenta l’università.

Ci sediamo nelle classiche poltroncine rosso rubino da teatro, in pochi minuti la sala si riempie di pubblico (della moda), la luce si abbassa e inizia il fashion movie. Ispirato al Joker di Todd Philipps, immediatamente la metamorfosi invade la platea generando complicità tra modelle e audience, rappresentazione e reale. Le immagine proiettate raccontano, look dopo look, la collezione: apre la quotidianità discreta ed essenziale in una palette woolly di grigi e beige, mixata con marroni e verdi allineati in righe regimental. Si intravedono volumi importanti, pantaloni mannish a vita alta o zampa a volte abbinanti al kilt.

Imaxtree

Chiudono lurex e velluti spalmati, ocra, lilla, blu notte. E rosso rubino, luminescenze e iridescente magnetiche, su uno dei capi must firmati Francesca Liberatore: il tailleur.

Imaxtree

Il film finisce, iniziano gli applausi, scorrono i titoli di coda, si accende la luce, e, a sorpresa, appaiono le modelle. Parte il soundtrack e la seconda parte dello show ha inizio. Le modelle sfilano per tutto il teatro e gli abiti, visti pochi minuti prima sullo schermo, prendono forma, i colori luce e i tessuti tridimensionalità.

Imaxtree

Sfidiamo le nostre guest con un challenge: se doveste raccontare il défilé-performance in un'unica parola, quale sarebbe? Ecco le loro risposte: per Susana artistic, per Martina magnetica, per Federica particolare, per Sabrina emozionante.

Courtesy Photo

Finito lo spettacolo ci intrufoliamo nel backstage per fare i complimenti (e conoscere) Francesca Liberatore che ci accoglie con un grande sorriso e un enorme bouquet di fiori freschi tra le mani. Rimane con noi qualche minuto, prima di fuggire a fare interviste su interviste, mentre le modelle escono dai camerini per correre al prossimo show.

Courtesy Photo

Prima di scappare anche noi alla prossima sfilata, scattiamo l’ultima foto di gruppo e le invitiamo a visitare il pop up di Francesca Liberatore, al primo piano della Rinascente, dopo si possono toccare con mano (e acquistare) le sue creazioni. Sbirciamo, proviamo, ma poi ci innamoriamo tutte di lei: la camicia maschile a righe grigie e bianche con inserti di tulle e pizzo floreale lilla.

Courtesy Photo

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da #casaMC