Come i rubini hanno conquistato dive del cinema, aristocratiche e tutte noi

Dalla parure di Lady D alla collana a sei zeri di Marlene Dietrich, il fascino dei rubini ieri, oggi, domani.

marlene dietrich photo by herbert dorfmancorbis via getty images
Getty Images

Alcuni gioielli nascono per diventare leggende ed essere tramandati, raccontando successi, grandi amori, incontri memorabili. Molto spesso questi gioielli hanno come protagonisti i rubini. Tra le gemme più preziose e spettacolari, non solo per quei riflessi rosso vivo ammalianti, ma per quello che emanano e trasmettano a chi li indossa, a chi li riceve. Ovvero passione, amore ardente, charme infinito. Guardando alla storia del cinema (e del gossip): una collana di rubini e diamanti su Marlene Dietrich ne aumenta la carica sensuale e aura di mistero. Una parure orecchini-collana-bracciale in oro giallo, rubini e diamanti su Diana Spencer ne svela grazia e innata eleganza. Mentre un anello di fidanzamento con rubino generoso, circondato da diamanti a goccia, rivela che per Sarah Ferguson, il classico solitario, non era abbastanza. Nella nostra gallery, vi raccontiamo alcuni gioielli preziosi con rubini che hanno fatto storia e alcune creazioni contemporanee, firmate da grandi maison di alta gioielleria, da ammirare e sognare ad occhi aperti.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 LA PARURE CON RUBINI DI LADY D
Getty Images

In linea con le tendenze gioielli anni Ottanta, Lady D indossa una parure completa - orecchini, collana e bracciale - un abito ballon rosso scarlatto, lo stesso della tonalità del rossetto, e una pochette argento. L'occasione? La premiere del James Bond film For Your Eyes Only al cinema Odeon in Leicester Square, Londra (24 giugno 1981).

2 LA PARURE CONTEMPORANEA, GLI ORECCHINI
Courtesy Photo

I punti luci dagli affascinati riflessi rosso porpora: orecchini in oro con due rubini rotondi di Tiffany & Co., Collezione Color by the Yard di Elsa Peretti®.

Per info: Tiffany.com

3 LA COLLANA DA FEMME FATALE DI MARLENE DIETRICH
Getty Images

Nonostante amasse indossare abiti maschili, L'Angelo Azzurro del cinema amava collezionare (e indossare) gioielli, molti dei quali erano un dono dei suoi ammiratori e sposi. Una passione ereditata dalla madre, proprietaria di una gioielleria in Unter den Linden, all'epoca una delle vie più glamour di Berlino.
In questo scatto, Marlene Dietrich indossa una collana con rubini e diamanti dal valore inestimabile.

4 LA COLLANA CON RUBINI DA RED CARPET
Courtesy Photo

Le gemme più pregiate, il design italiano, raffinato e spettacolare, le creazioni di Alta Giolleria Magnifiche Creazioni di Bvlgari sono opere d'arte da ammirare e sognare a occhi aperti. Tra le ultime meraviglie, la collana Forever Rubies, che cattura lo splendore dei rubini più rari.

Per info: www.bulgari.com

5 IL BRACCIALE PREFERITO DI MARLENE DIETRICH
Courtesy Photo

Scenografico e maestoso, con la sua struttura volumetrica e il pavé fiammeggiante, il bracciale Jarretière di Van Cleef & Arpels, acquistato dall’attrice nel 1937, era tra i suoi gioielli prediletti.
L'attrice fu spesso fotografata con questo bracciale, che indossò nel film di Alfred Hitchcock Paura in palcoscenico, e, in questa foto, agli Oscar del 1951.

Fotografia per gentile concessione della Marlene Dietrich Collection GmbH Munchen – Deutsche Kinemathek Collection Berlin.

6 LA SUA RIVISITAZIONE CONTEMPORANEA
Courtesy Photo

Oggi, la Maison di Alta Gioielleria Van Cleef & Arpel reinterpreta il gioiello prediletto di Marlene Dietrich e firma un'opera d'arte da collezione: il bracciale è impreziosito da 72 rubini birmani per un totale di 84,74 carati.

Le gemme, di origine birmana, dalle intense sfumature – dal rosso vivo al porpora – rivestono due semicerchi di diametri differenti, riuniti in modo da avvolgere il polso in un ampio tête-à-tête. L’insieme è sostenuto da una struttura traforata in oro bianco incastonato di diamanti taglio rotondo, quadrato e baguette, accuratamente studiata per garantire confort ed equilibrio al gioiello.

Per info: www.vancleefarpels.com

7 L'ANELLO DI FIDANZAMENTO DI SARAH FERGUSON
Getty Images

Il Principe Andrew e Sarah Ferguson annunciarono il loro fidanzamento a Buckingham Palace il 17 marzo del 1986. E tutta l'Inghilterra non aspettava altro che un close up sull'anello di fidanzamento: in oro giallo, con rubino Burma (dalla dimensione generosa) contornato da diamanti a goccia.

8 L'ANELLO DI FIDANZAMENTO CON RUBINI
Courtesy Photo

Simbolo di passione e amore eterno: il solitario 1895, in platino 950‰, ornato di un rubino forma coussin - disponibile da 1,00 a 1,99 carati - illuminato da un pavé di diamanti taglio brillante. La riposta? Yes, I do.

Per info: www.cartier.com

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Tendenze