Sogni à porter, i gioielli dalla Paris Fashion Week 2022

Cronaca parisienne delle collezioni primavera-estate 2022 i cui protagonisti indiscussi, tra abiti sinuosi e jumpsuit anni '80, sono i monili da amare oggi e indossare domani.

Tornano le sfilate, così le settimane della moda. L’ultima, tra le più importanti, è la Fashion Week di Parigi. E tra merletti, sete moiré, borse cult-pop e tacchi vertiginosi, spuntano i gioielli primavera-estate 2022. E anche a Parigi, sulla scia di ciò che si è visto a Milano, pare che la ricerca di stilisti e direttori creativi sia sui bijoux dalle forme importanti e dalle nuance ricercate. Alcuni azzardano materiali come il plexi, fibra popolare negli anni Sessanta e Settanta, amata (e indossata) dalle top model dell’epoca - si legga alla voce Twiggy -; altri s’ispirano agli Eighties, portando sul défilé pezzi opulenti, senza paura di apparire fuori luogo. Perché alla fine ognuno si crea il proprio stile. O dovrebbe. La Ville Lumière non lesina nemmeno sui colori. Ad anelli e collane dalle tinte fluo, si giustappongono orecchini e bracciali dai colori primari, messi a posta per enfatizzare un look, magari completamente noir. Così, si scrive e dipana la scenografia di un film sul gusto del vestire e dell’abbellire i gioielli eterogeneo e sensuale, già dalle prime scene. E ora silenzio, camera e azione.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Ironia à bijoux
Armando Grillo/IMaxTree

Mentre sugli schermi di uno degli splendidi saloni del Palais d'Iéna scorrevano le immagini del corto realizzato dalla trentatreenne artista marocchina Meriem Benanni, sul défilé di Miu Miu passeggiavano decise le donne di domani, vestite con uno styling di un'imperfetta perfezione - si perdoni il gioco di parole - agghindate di monili pop sotto forma di parure orecchini-collana, in sfere dorate al cui centro è incastonata una maxi perla. I contrasti tra stile borghese e avanguardia per Madame Prada continuano.

2 Bangle Coco, bangle
Armando Grillo/IMaxTree

È stata danzante la passerella par Chanel. Come negli anni Ottanta, primi Novanta, le modelle, dopo tanto tempo, hanno potuto divertirsi, mostrando gli abiti di una collezione dedicata al voyeurismo, al viaggio. Sempre all'insegna dell'eleganza, siglata anche da bracciali bangle in plexi coloratissimi su cui vi è inciso il logo della maison e il nome della sua fondatrice: Coco Chanel.

3 Idea che vince non si cambia
IMaxTree

Il successo di Schiaparelli è siglato since 2019 da Daniel Roseberry il quale riesce, a far respirare l'aria, il genio nonché lo stile della fondatrice della maison: Elsa Schiaparelli. Donna virtuosa che ha fatto non solo della moda tout court ma anche quella dedicata ai monili una vera arte. Qui rappresentata, diversi anni dopo, per una femme contemporanea.

4 Effetto all over
IMaxTree

La sfilata digita di Maison Margiela spring summer 2022 è quella che più rispecchia l'animo punk, mescolato a un gran gusto e a un grande rispetto per l'artigianalità di John Galliano. Il direttore creativo del brand, nell'edizione co-ed con il suo team per il prêt-à-porter, trasporta gli spettatori in una sorta di purgatorio, metafora della vita, e li veste di grandi bellezze. Tra look da giorno e da sera, spuntano anelli scultura guanti-gioiello con borchie gold, su tutta la lunghezza.

5 Cascate di cristalli
Alessandro Viero/IMaxTree

Il romanticismo di Giambattista Valli vira, cambia rotta la prossima estate. E lo fa dando un tocco d'ironia a ogni uscita in passerella. Talvolta giocando sui volumi o i colori dei tessuti, altre usando il magico mondo dei bijoux, prediligendo orecchini chandelier in cristalli il cui effetto wow è incomparabile. Da indossare, divertendosi.

6 Bold
Alessandro Viero/IMaxTree

Bracciale bold. Rigido, dorato, sofisticato. È il filo dorato che esprime in un gioiello tutta l'eleganza contemporanea messa in scena (e negli abiti) da Givenchy, sotto la guida di Matthew Williams. Da indossare sempre, anche sopra i maglioncioni invernali effetto cocoon.

7 Il bracciale spilla
IMaxTree

Un fiore delicato, nei toni del viola chiaro e del blu, dal cui centro cade una cascata di cristalli, incastonate in fili metallici di diversa lunghezza. È l'oggetto del desiderio estivo che ha sfilato in passerella da Lanvin, talvolta portato al polso, come bracciale altre appuntato come spilla.

8 Logo-carpet
IMaxTree

È che ci si sforza nella moda a creare sempre qualcosa di nuovo. Molto difficile, ma alcuni designer lo fanno. Magari proponendo forme nuovi agli abiti oppure introducendo materiali inediti. Altri, come Demna Gvasalia chez Balenciaga preferiscono dare vita a un fantastico festival del cinema con tanto di tappeto rosso. E tra abiti fucsia, neri, con seducenti sbuffi di seta qua e là compaiono bijoux con il logo della maison, sotto forma di orecchini maxi.

9 Semplicemente Hermès
Alessandro Viero/IMaxTree

Quando si dice Hermès si accostano parole come "eleganza", "lusso discreto" e "perfezione". Nulla è fuori luogo, banale, Nemmeno quando una catena in metallo e pelle dai toni caldi viene abbinata con la stessa precisa nuance a pantaloni, top e camicia. Un viaggio nel gusto.

10 Continuum
IMaxTree

Quando l'eponimo fondatore di Maison Rabih Kayrouz lancia la sua casa di moda nel 1999 lo fa con uno statement ben preciso: "Non ho mai voluto vestire le bambole, ma le donne". E con il savoir faire del suo estro e delle sue petite mains crea collezioni in cui il limite tra ready-to-wear e couture è appena visibile. I gioielli fanno da accompagnatori discreti, come nel caso di questi semi cerchi in ottone, ad abiti d'impatto ma mai fuori luogo. Quando si dice equilibrio.

11 Perle punk
Armando Grillo/IMaxTree

Un solo orecchino, con chiusura dorata a mo' di moschettone e perla barocca. Basta questo a definire una delle uscite più candide (in tutti i sensi) della passerella firmata Andreas Kronthaler x Vivienne Westwood. Ed è sufficiente anche quando non abbiamo idea di come enfatizzare un look da ufficio, da aperitivo, da appuntamento...

12 Bijou à la main
Alessandro Viero/IMaxTree

Un anello ben identificato sull'indice c'è. Poi emerge quello della pochette verde acido (in splendido contrasto con il viola dell'abito), grande, da polso. In mezzo spicca in tutta la sua opulenza un accessorio prezioso che avvolge tutta la mano. In bronzo opaco, con cristalli colorati, dona al quadro dipinto da Pierpaolo Piccioli chez Valentino un qualcosa di barocco, di nobile. Anticamente contemporaneo.

13 Le catene di Yohji
Paolo Lanzi/IMaxTree

Quando si decide di rimanere fedeli a se stessi, sempre, ci si può anche permettere di giocare con le tendenze. Vale per l'abbigliamento così come per i gioielli. Yohji Yamamoto che ha fatto del nero la sua firma, la sua palette di colori. Rilegge la catena e ne fa un concetto prima che una sola questione estetica. Con questo look, infatti, pare comunicare altro, forse un messaggio riferito ai tempi che corrono. Preziosi con scopo.

14 Più grande di un bangle
Alessandro Viero/IMaxTree

Tra esperimenti di proporzioni, spuntano in casa Loewe bracciali-pochette maxi in pelle e argento, con chiusura a moschettone. Sportivi, con una certa allure, c'è da scommettere che - piacciano o meno - sono in grado di fare un look e mettere in risalto anche il più banale dei tubini neri.

15 Rosso di sera...
IMaxTree

... o rosso corallo. Da Chloé i gioielli moda sono tutti un omaggio al mare. Da quelli più espliciti, ovvero collane con ciondolo importante a forma di conchiglia, a quelli più simbolici, evocativi di una stagione che lentamente ci stiamo mettendo alle spalle, ma solo per quest'anno. Come? Attraverso i colori, in particolare il rouge aranciato tipico del corallo, altro elemento chiave dell'estate. Su corda, dona un'effetto ancora più marinière.

16 Pop lumière
Armando Grillo/IMaxTree

Come sempre accattivante, come sempre pop. Sempre Isabel Marant. Non solo negli stivali, nelle minigonne, nello spirito selvaggio-parisien che la contraddistingue, ma anche nei bijoux. Come questi apparentemente semplici orecchini a cerchio extra large, il cui plexi trasparente contiene polvere di cristallo.

17 Tra volumi maxi, un gioiello
IMaxTree

O più, gioielli. il défilé di Rick Owens si è distinto dagli altri per la continua ricerca del designer statunitense sui volumi e le proporzioni, dando vita ad abiti quasi insoliti per lui, il quale ha impresso nel tempo uno stile lineare, con pepli rigorosi realizzati con tessuti fluidi. Cambio scena, questa volta è tutto diverso ed è difficile rintracciare tra giacche over e gonne palloncino dei monili. Ma ecco qua, che spuntano. Anelli mix & match oro e argento, rigorosamente su tutte le dita e bracciali di tutt'altra fattura, in noir che diventano i nuovi bangle.

18 I 10 anni di Olivier
Armando Grillo/IMaxTree

"La moda è rivoluzione, non evoluzione". Non accade spesso di leggere negli annali delle citazioni celebri sulla moda quelle di giovani stilisti. Non è il caso di Olivier Rousteing, il quale ha festeggiato con la sfilata primavera-estate 2022 i suoi (primi?) 10 anni da Balmain, una delle più importanti maison di Francia. Come'è andata la celebrazione? Bene, opulenta, come sempre. Ancora di più questa volta, grazie a bijoux davvero imponenti e bold. Una prova? Il top-catena-collana in metallo abbinato a semplici - per il brand almeno - pantaloni bianchi e anelli in gold all over.

19 C'era una volta...
IMaxTree

Chez Rocha sfilano fate contemporanee, di bellezza eterogenea e gusto sopraffino. Con le falcate seducono il pubblico e brillano di luce propria. Le più affascinanti, portano dei monili preziosi ai lobi. La forma è un ibrido tra un giglio e una farfalla. Certamente un elemento della natura, brillante, affascinante, anche con addosso una camicia dal taglio maschile, un blazer bianco e dei pantaloni sportivi. The end.

20 Il gioiello per il corpo
Armando Grillo/IMaxTree

Lo stile vittoriano incontra quello degli amish nella collezione per la prossima estate firmata Acne Studios. Vi sono infatti corpetti, cuffiette per coprire il capo. Elementi molto popolari in entrambi i casi, come l'essere pudichi. Dettaglio non proprio protagonista in passerella, enfatizzato da gioielli scultura con motivo a catena. Non ancora sdoganati del tutto nella moda gioielli, in realtà si rivelano il pezzo giusto al momento giusto quando non si ha idea di come dare quel tocco in più al proprio look. Ripensiamoli, indossiamoli.

21 Mille luci di Dries
IMaxTree

Et voilà: il colpo di genio, da maestro. Dries Van Noten, il quale ha sempre preferito colori e stampe - i quali non mancano ovviamente nemmeno nella primavera - estate 2022 - a gioielli opulenti, stupisce e impreziosisce volti, make up e abiti di cristalli dal sapore (e texture) lunare, stellare. Certamente cosmica. La via lattea couture, per voi.

22 Monili d'autore
Armando Grillo/IMaxTree

Kenneth Ize è un designer eclettico, nuovo nell'ambiente delle sfilate parigine. Eppure la sua è una delle storie più interessanti degli ultimi anni. Fonda infatti il suo eponimo brand a Ilorin, Nigeria. L'80% della produzione è realizzata da artigiani locali, compresi i filati, con i quali realizza i capi i maglieria. Lo stesso vale per i gioielli, come queste spille, le quali diventano stampe 3D, perfette per rendere brioso un semplice tubino bianco.

23 Knitwear metallico
IMaxTree

Prima di dire che orecchini così sono pesanti, importabili... Troppo insomma, guardateli bene. Assaporateli nella loro fluidità preziosa, scoprendone quindi una delicata leggerezza. Desiderateli e amateli come se fossero i prossimi pezzi cult che indosserete dall'estate prossima in poi. Chi lo dice? Courrèges.

24 Anelli sorbetto
IMaxTree

Viene voglia di degustarli come fossero dei gustosissimi e freschi sorbetti gli anelli della maison Dior. Ma non fatelo, piuttosto attendete con pazienza la prossima primavera per vederli scintillare, nelle loro eterogenee e divertenti forme, sulle vostre mani, in un gioioso gioco di mix & match prêt à briller.

25 Mood '80
Alessandro Viero/IMaxTree

Per Saint Laurent un'ispirazione anni Ottanta, rappresentata da una tuta nera attillata, con scollatura profonda, viene abbinata un'insolita parure con protagonisti maxi orecchini in resina orange e blu assieme a una collana in perle coloro oro e argento. Il tutto, poi, aggraziato da uno chignon e un'occhiale da sole d'autore. In equilibrio perfetto.

26 L'anello dalle 18 in poi
Armando Grillo/IMaxTree

Se le 17 sono conosciute universalmente come l'ora del tè, le 18 vengono considerate all'unanimità il momento del cocktail, del vino, dell'happy hour. Chiamatelo come volete. L'importante è aggiungere, appena si esce di casa o dal lavoro, un tocco in più, un dettaglio che trasforma gli abbinamenti del mattino in qualcosa di più frivolo. La moda gioielli può essere d'aiuto. La rappresenta bene questo anello in plexi firmato Koche, dall'allure floreale, stilizzata, romanticamente pastello. Pour la santé.

27 "Head and shoulders"
IMaxTree

Paco Rabanne è una maison nota per aver introdotto il metallo sui vestiti, creando capi-icona presenti nei musei. E negli anni non ha mai smesso di riportare il materiale nelle collezioni, compresi i gioielli. Per la prossima estate, protagonisti sono girocolli e bangle catena, tanto per ribadire che la tendenza è quella. Il tocco in più lo danno i copricapi in maglia metallica, d'ispirazione Anni Ruggenti. Belli, boho, avvolgono la chioma e la fanno risplendere.

28 Parure per ritratti
IMaxTree

Sarà la modella che la indossa o il completo sartoriale che incontra una camicia bohémienne alla quale è abbinata, sarà il contesto in cui viene presentata - una stanza che fa molto Accidental Wes Anderson - ma la combo orecchini a cascata con collier d'ispirazione etnica presentata da Marine Serre è l'eleganza fatta gioiello.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Tendenze