I drink che piacciono alle donne non esistono

Suggerimento: sono il primo elemento definibile no-gender perché non ci sono cocktail al femminile e drink maschili. Ovvero la virilità non passa dalla tonica.

Marilyn Monroe Carrying a Drink
Herbert DorfmanGetty Images

Il cliché corre piano lungo il bicchiere ancora ghiacciato: i drink che piacciono alle donne sono diversi dai drink che piacciono agli uomini? E perché dovrebbero esserlo? Esiste, diremmo, che ci sono risotti creati per le donne e risotti creati per gli uomini? Nein. Il gusto di un cocktail è no-gender: eppure sembra troppo arduo abbinare a una mademoiselle l'ordine di un vodka sour? Oppure un moscow mule con ginger ale e sapori forti che tornano a salutare il palato? Dopo aver testato per una settimana le differenti toniche by Fever Tree possiamo pronunciarci su gusti forti e giusti per palati senza entrare nel genere. A ricordarci che i cocktail di genere NON esistono ci sono le grandi dive del passato: innegabile un tumbler di gin tonic in mano a sua maestà Queen Elizabeth, verosimile un drink invernale, complesso, con un goccio di latte, "così" Colazione da Tiffany fino alle labbra baciate di vermouth e tonica by Marilyn Monroe...

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 I drink che piacciono alle donne non esistono
Tim GrahamGetty Images

Fatto di cronaca diventato mistero della longevità del suo regno: la Regina Elisabetta si concede un gin tonic a pranzo da una vita intera. Un classicone apparentemente maschile sorseggiato dalla testa coronata più potente del mondo con uno charme inarrivabile.

2 Le migliori toniche per cocktail
Courtesy Photo

La Premium Soda Water ha una texture vellutata creata usando la migliore acqua di fonte (che ha un basso contenuto di minerali) e un alto livello di gassatura: non ha aromi, quindi può dare realmente vita ai sapori dei migliori liquori a cui viene mescolata.

3 I drink che piacciono alle donne non esistono
Herbert DorfmanGetty Images

Marilyn Monroe rimane l'attrice che riesce a reggere la coppa di Kir Royal come un americano con la stessa grazia. Foto d'autore? Con un riflesso rosso ambrato per il cocktail a base di vermouth e tonica.

4 Le migliori toniche per cocktail
Courtesy Photo

Lo zenzero e il cardamomo donano all'Aromatic Tonic Water un delicato sentore speziato, mentre la vaniglia del Madagascar aggiunge un tocco di dolcezza. Il risultato è un sapore aromatico sorprendentemente rinfrescante dal gusto secco e pieno, con splendide note agrumate.

5 I drink che piacciono alle donne non esistono
Donaldson CollectionGetty Images

Nel celebre Colazione da Tiffany Audrey Hepburn vestirà i panni più "efficaci" della sua storia. Nel film Audrey sorseggia drink simbolo del modernismo (e lifestyle) di Manhattan: tra loro fanno incursione drink complessi come il White Russian che prevede latte in coppa e vodka.

6 Le migliori toniche per cocktail
Courtesy Photo

Predomina un gusto definito e fresco di zenzero. Ha un sapore rinfrescante e pulito, non troppo dolce. Quando il liquido passa contro il palato, lo zenzero riempie tutta la bocca, lasciando un delicato calore in fondo alla gola.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da #casaMC