Per cucinare un gran risotto ci vuole un vino da almeno 50 euro

Provocazione volutamente snob, illazione dichiaratamente gourmand: e se "stappare" fosse l'insegnamento migliore per il risotto migliore?

image
Getty Images

Sgranare, sfumare, mantecare. Un po’ glossario del risotto, un po’ elenco delle voci onomatopeiche dei piaceri fra rebbi in argento e tovagliolo in cotone egiziano, i verbi con cui scrivere la ricetta del primo piatto-icona della cucina lombarda prima, italiana poi, peccano di un vocabolo mancante: stappare. Un rosso antico, una bolla francese, un bianco torbido, un rosé pallido. Non serve addentrarsi nei backstage delle trattorie migliori dello Stivale per capire che la ricetta del miglior risotto al vino NON passa da una confezione di cartone, non basta sfogliare le pagine in carta spessa dei compendi della tavola nostrana per scoprire che sfumare col vino è un‘arte che inizia dai grand tour in cantina…

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Quella notte a Verona...
amazon.it
Monte del Frà amazon.it
49,00 €

I versi di Romeo e Giulietta possono aspettare, li potremo decantare a fine pasto. Quando, dopo aver mantecato a quattro mani, il risotto all’Amarone della Valpolicella Docg di Monte del Frà farà perdere i sensi a tutti e cinque i nostri sensi. Olfatto, dall’amarena delle uve all’intensità del Monte Veronese stagionato che avremo dosato a pioggia a impiattamento ultimato. Vista, ci lasceremo accecare dolcemente dal bordeaux vellutato dei suoi chicchi. Udito, rosolare/stappare/mescolare è il nostro refrain preferito e unico credo gourmand. Gusto, le sue labbra sono le posate migliori…

2 Provenza-Pantelleria solo andata
amazon.it
Château Minuty amazon.it
25,00 €

Del Sud della Francia ha il sapido delle coste sulla Rivierá e il fruttato leggerisssimo dei petali cresciuti fra le pianure della Camargue, della Sicilia più verace il mare dentro i gamberi rossi appena pescati. Il risotto ai frutti di mare e rosé Cru Classé Cuvée Prestige di Château Minuty è un romanzo rosa, ça va sans dire, sulla storia d'amore dei tricolori più golosi d'Europa.

3 L’amore, nelle Langhe, il pomeriggio
amazon.it
Ceretto amazon.it
50,00 €

Tre ingredienti che sono tre colonne della cucina piemontese, dell'estasi piemontese: la nocciola Tonda Gentile, il formaggio Castelmagno Dop, l’Arneis Blangè. Ovvero, gli attori protagonisti da Oscar del risotto al vino bianco bio Langhe Doc di Ceretto. Lì dove le cucchiaiate di bonèt si susseguono alle forchettate di Fassona, dove le ruote di una coupé (s)corrono fra Monferrato e Roero, Asti e Cuneo, calice e decanter.

4 80s saudade
amazon.it
José Dhondt Champagne amazon.it
51,80 €

Come le penne vodka e salmone, più delle penne vodka e salmone, il risotto allo champagne Les Terres Fines 1er Cru di Dhondt Grellet è il peccato di gola anni Ottanta da servire negli anni Duemila (e oltre) in una versione rivista e corretta: schiuma di tartufo bianco d'Alba e mousse di blu di Morozzo. Touché.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito