#FoodWeLove: tutte le notizie e novità sul cibo di ottobre 2020

Chicche/news/eventi/limited edition dal mondo food da mangiare nel mese del foliage per un autunno goloso da calendario.

food news ottobre 2020
Jacopo Salvi

Quello che vogliamo mangiare/bere/godere. Quel comfort food che torna ad essere caldo e speziato, quei vini strutturati da stappare con le amicizie care, quelle cene pop up a 4 o 6 mani, quegli eventi superlativi che rincorriamo per tutta l'Italia. Le notizie food di ottobre 2020 sono un inno alla condivisione d'amore, all'autunno che torna con tutta la sua dolcezza e celeste nostalgia, agli stivaletti con cui saliamo/scendiamo da treni che portano alle manifestazioni resistenti di gastronomia gourmand. Il mondo food non si ferma: apre nuovi locali, celebra la gioia del rivedersi, riporta in auge spirits and cocktails che sembravano perduti, riscopre la bellezza delle trattorie fuori porta. Nelle giornate di luce corta d'oro e rame, voilà il nuovo calendario MC di proposte, personaggi, libri che punteggiano il mese d'autunno per eccellenza.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
#ComeMaiPrima
Courtesy

Sei storie inedite dall'Italia che non ha mai smesso di credere ai propri sogni. È il progetto podcast di Coca-Cola Come Mai Prima, affidato alla narrazione di Gianluca Gazzoli di Radio Deejay, per raccogliere e raccontare le voci di chi non si è mai fermato in questa nuova normalità da pandemia. Episodi di 15 minuti da ascoltare con attenzione, spaziando dalle reinvenzioni di bar e ristoranti al loro primo delivery o gli alberghi che diventano luoghi di accoglienza, alle storie di resistenza culturale a Favara in Sicilia, fino alla caparbia disciplina delle giocatrici internazionali del Napoli United. Il podcast è disponibile per l'ascolto su Spotify, Google Podcast e Spreaker, oltre che sul sito coca-colaitalia.it.

#VIVALoShop
Courtesy/Maki Ochoa

Da Milano al resto d'Italia, la chef stellata Viviana Varese del ristorante ViVa ha ufficializzato l'apertura del suo primo shop online, dove acquistare speciali barattoli di confetture, creme spalmabili, verdure in agrodolce e persino superpack assemblati a seconda delle necessità (colazione, merenda, aperitivo) per riempire la dispensa di meraviglie assolute. Presenti anche i pack natalizi da ordinare per tempo per soddisfare tutte le distanze. Spedizioni in tutta Italia. Info vivavivianavarese.it/shop/

#Absolut(Good)Spirit
Courtesy

Una limited edition da collezione, strepitosamente infusa di good vibes: la ABSOLUT Movement è la nuova bottiglia di vodka Absolut da avere assolutamente, ispirata dall’unione e la connessione tra le persone nel periodo storico più difficile dell'era contemporanea. La bottiglia eco-friendly, realizzata con il 60% di vetro riciclato che le dà il finissage sabbiato, è caratterizzata da 16 scanalature che disegnano una spirale ascendente, a simboleggiare il vortice di energia positiva che si scatena dal confronto tra le persone. Un inno alla speranza creativa, potente e unita tra le persone, vero motore del mondo. Disponibile dal 1 novembre 2020. Info absolut.com e @absolutvodka su Instagram

#LaMadernassaNuoviMenu
Alberto Olivero

Cambio di stagione e di proposta a La Madernassa, il resort di Guarene in provincia di Cuneo dove gioca (in casa) lo chef Michelangelo Mammoliti, il due stelle Michelin più recente in Italia. Con l'arrivo dell'autunno, le proposte di degustazione diventano tre: il celebre M@D100%Natura®, dedicato allo studio della neurogastronomia che tanto appassiona lo chef, il percorso Voyage incentrato sui viaggi intorno al mondo, e Best Of Oro Bianco, interamente devoto (è il caso di dirlo) al tartufo bianco di Alba, il più pregiato di tutti, che impreziosisce e struttura i piatti proposti. Immancabile anche la selezione originale e stimolante della carta dei vini, affidata ad Alessandro Tupputi. Per un weekend di lusso gentile tra le colline del Roero, tra le più belle del mondo. Info lamadernassa.it

#WorldPastaDay
Courtesy

Il 25 ottobre sarà ancora World Pasta Day, la giornata mondiale dedicata al cibo italiano più amato/famoso/goloso al mondo: l'occasione internazionale che eDreams ha proposto per volare metaforicamente tra le ricette regionali immortali -malloreddus sardi, busiate siciliane, ravioles piemontesi, frittata di pasta napoletana e glorioso vincisgrassi marchigiano- e appuntarsi tutti quei posti da (ri)scoprire col turismo lento e di prossimità. Ma anche lasciarsi conquistare dalle proposte di fine dining su scala internazionale, che hanno reinventato la pasta con ingegno e creatività, ispirandosi ad altre culture e cucine. Un esempio: gli Smoked potato and egg yolk ravioli preparati a Edimburgo dallo chef Mark Donald del Balmoral Hotel, gli Udon con tempura di verdure e dashi di cocco piccante di Dietmar Sawyere al The Japanese by The Chedi Andermatt in Svizzera, o i Tortelli fatti in casa con ripieno a Km 0 (dentice rosso maldiviano, caprino, erbette dell'isola e foglie di caffè Kopi) di Jurgen Kulli del ristorante Blu del Four Seasons Resort alle Maldive. Perché la pasta si può mangiare sempre, ovunque e comunque.

#TruffleSnacks
Courtesy

Mixare la bontà golosa della frutta secca con l'assoluta meraviglia del tartufo? Check. È la missione di Urbani Tartufi, azienda umbra di produzione e trasformazione del simbolo primigenio dell'autunno in cucina, che ha dato il boost alla tradizionale frutta secca spezzafame infondendola di sottobosco, ed entrando di diritto nel trend dell'aperitivo gourmet. Arachidi al tartufo, Mandorle al tartufo o Truffle Mix da consumare in pratici pack monodose, o in confezioni da 100 grammi per condividerle con chi si ama di più. Info urbanitartufi.it

#RistorantiControLaFame
Freya Dowson

Aggiungi un posto (virtuale) a tavola per combattere la fame nel mondo: nuova edizione di Ristoranti contro la fame, l'iniziativa che per il sesto anno consecutivo permette di destinare parte del ricavato dei pranzi e cene fuori a chi ne ha più bisogno, e che quest'anno viene prolungata fino al 31 dicembre. Oltre alle adesioni dei ristoranti, in occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione del 16 ottobre, gli aderenti (già 80) proporranno un piatto o una pizza solidale, destinando un piccolo contributo che idealmente simboleggia un posto in più a tavola, un commensale che può mangiare e non avere più fame, da cui l'hashtag dedicato #siamotuttisullastessatavola. La solidarietà include anche il sostegno alla ristorazione italiana, in lenta e speranzosa ripresa dopo il lockdown. Info e adesioni ristoranticontrolafame.it

#Salt&Vinegar
Courtesy

Le patatine in busta sono lo snack preferito, il peccato di gola concesso, la felicità a poco: e la nuova entrata sugli scaffali delle patatine Lay's tiene da conto queste caratteristiche, esaltando la tradizionale ricetta con sale&aceto tipica dei pub inglesi in doppio formato portatile e buonissimo (da 44 e da 133 grammi). Il nuovo gusto arricchisce la gamma dei sapori già sul mercato, che comprende le varianti classica, bacon, campagnola (con cipolla e pomodoro) e paprika nel nuovo restyling pop colourful super riconoscibile. Info lays.it

#RosaFiasconaro
Courtesy

Nel campo dei panettoni la creatività è un fiore (rosa): per Fiasconaro anche il più tradizionale dei lievitati di Natale merita un boost di sapore e innovazione, per non fermarsi solo alla celebrazione della classicità. Ed è qui che entrano in scena il fico d'india, frutto simbolo della Sicilia, il profumo irresistibile del ruby chocolate e una copertura di cioccolato bianco dedicata espressamente ai golosi che amano sperimentare ogni anno un panettone diverso. Unico nel suo genere. Info fiasconaro.com

#GritzSocialDinner
Courtesy

Appuntamenti da ottobre fino al 3 novembre con La Cucina dei fuorisede, in un'edizione speciale per portare insieme influencer del settore food e aziende del food&beverage come Birrificio Gritz, il primo birrificio italiano specializzato nella produzione di birra senza glutine da processo gluten removed e nato da un’idea di Claudio Gritti in Franciacorta. Quattro le tipologie da assaggiare, tutte battezzate con i nomi delle donne della famiglia Gritti: la Pils della Graziella dedicata alla nonna, la IPA della Camilla per la moglie, la Weiss della Barbara ispirata dall’energica mamma, e per finire la Belga della Danda, per la zia. Info gritz.it

#CarapelliForArt
Courtesy

1720 partecipanti da 80 paesi nel mondo per Carapelli for Art 2020, terza edizione del concorso promosso da Carapelli Firenze, l'azienda di produzione olearia da sempre impegnata nel sostegno alla cultura e alla valorizzazione dell'autenticità e della tradizione. Il tema di quest'anno è stato Radici, elemento imprescindibile nel campo dell'agricoltura e anche dell'arte. Quattro i finalisti complessivi: Sergia Avveduti (con l’opera scultorea “Freccia Esplosa”) e Arturas Bumšteinas (con l’installazione “Navigations”), Silvia Bertoldo (con la scultura “Funambolo”) e Carlos Casuso (con l’opera pittorica “X-About credit and debt”). Le opere entreranno a far parte della collezione privata Carapelli dopo la presentazione all digital sui canali dedicati dell'azienda. Info carapelliforart.it

#TheMillennialsChapter
Stefano Delia

Nuovo capitolo per il bar d'hotel Chapter di Roma con l'arrivo dell'executive mixologist Mario Farulla direttamente da Baccano, già 70esimo nell'elenco dei 100 migliori bar del mondo, per una visione innovativa del bar d'albergo. La drink list è a tema Millennials, viaggio in cinque fasi della vita di una generazione intera, con ispirazioni che tramutano in cocktail anche la tradizionale grattachecca romana. Merito assoluto la rivalutazione di un gigantesco rito generazionale come gli shot, a partire dalla revisione del rum&pera, l'introduzione dei pre-batch per sperimentare sui classici IBA più amati e tenuti, e la filosofia eco-green di abbattimento dello spreco nelle preparazioni più complesse. Tutta da assaggiare la valigia (un baule in verticale) dedicata allo scotch&soda, signature cocktail di Farulla. Info it.chapter-roma.com/

#AmarettoAdriatico
Courtesy

Tra i liquori italiani più tradizionali, era l'ultimo a mancare all'appello dell'innovazione, che finalmente è arrivata: l'Amaretto Adriatico recupera il sapore vintage di un classico degli spirits partendo dalla Mandorla varietà Filippo Cea, rigorosamente pugliese, che viene tostata, macerata e distillata per poi essere mixata con vaniglia, cannella, cacao e caffè. Disponibile in due versioni distinte, Roasted con un sapore più deciso e Bianco più lieve, quasi un latte di mandorla leggermente alcolico. Da gustare mentre le giornate si accorciano, con un cubetto di ghiaccio in purezza, o provando a sperimentare nuovi drink personali. Info amarettoadriatico.com

#Dolce&GabbanaFiasconaro
Courtesy

Da anni è una delle collaborazioni gourmet in vista del Natale. Con largo anticipo Dolce&Gabbana e Fiasconaro hanno rinnovato la loro amicizia sul panettone tradizionale prodotto in provincia di Palermo, già eletto migliore d'Italia, presentandolo sempre in splendide latte da collezione. L'impasto a lievitazione naturale è esaltato da morbida uvetta aromatizzata al vino perpetuo Vecchio Samperi, la glassa è accompagnata da mandorle di Sicilia, la meraviglia burrosa è mangiarlo appena appena scaldato per esaltarne i profumi. Già disponibile in vendita a al Martini Bar di Milano, in negozi selezionati in Italia e all'estero, e su world.dolcegabbana.com/food-beverage. Formato da un chilo, che tanto non basta mai.

#TheSmileCan
Courtesy

Le scritte in Braille incise sulle lattine per parlare di inclusività e strappare un sorriso con messaggi irriverenti: "gratta pure, tanto non vinci nulla" o "se strofini ancora esce il genio". L'iniziativa di Coca Cola e UICI, Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, celebra il centenario dalla fondazione dell'unione con una serie di 5 lattine da 33cl in edizione limitata. E dal 19 ottobre, dopo l'incontro con il Presidente Sergio Mattarella, i festeggiamenti di UICI saranno itineranti tra Genova, Roma, Milano, Bologna, con esperienze sensoriali e di "donazione della voce", dimostrazioni con il cane guida, sessioni sportive e laboratori educativi. Per raccontare la disabilità, ma sempre col sorriso.

#MercatoSteaks&Burgers
Jacopo Salvi

Un posto storico che riapre è sempre una bella notizia. A Milano evolve Al Mercato Steaks & Burgers, in via Sant'Eufemia 16, con lo chef Eugenio Roncoroni a guidare le novità dell’iconica insegna milanese. La carne è valorizzata e protagonista "old style" tra contaminazioni franco-americane, tagli pregiati e due macro-aree a guidare il menu: steaks, per i classiconi, e burgers di stampo americano, accompagnati da verdure di stagione e lievitati di alta qualità. Non mancano le opzioni vegetariane, che elevano le verdure da semplice side dish a protagoniste. Notevole il restyling del locale, ispirato alla New York di inizio 900. Aperto dal lunedì alla domenica 12-15 e 19.30-23, delivery attivo solo per i burgers.

#MilanoWineWeek2020
Courtesy

La città profuma di vino. Dal 3 all'11 ottobre il centro diventa il teatro aromatico della Milano Wine Week 2020, che al settore business (con l'innovativa Digital Wine Fair tutta online e i tasting internazionali in streaming) affianca un allargamento importante dedicato al pubblico. Dal brindisi in flash mob virtuale per 5000 calici da alzare in diretta streaming ai 7 Wine District dislocati nei vari quartieri della città (Brera/Garibaldi/Solferino per il Franciacorta, il distretto Eustachi per il Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese, Porta Nuova per gli amanti del Valdobbiadene, Isola appannaggio delle DOC del Friuli Venezia Giulia, Porta Romana regno del Lugana DOC, Arco della Pace e Corso Sempione per l'Asti e il Moscato d'Asti DOCG, i Navigli per il Consorzio Club del Buttafuoco Storico). Ristoranti e locali aderenti declineranno menu e degustazioni dedicate; gli chef Andrea Berton, Daniel Canzian, Wicky Priyan e il pastry chef Gianluca Fusto prepareranno piatti ispirati ai vini delle cantine presenti presso il Babila Building by Guastoni di Corso Venezia. Info e dettagli programma milanowineweek.com

#TiAmoItalia
Courtesy

Ti amo, Italia. Una dichiarazione in piena regola nell'anno più difficile, una limited edition per ricordare/sognare/sperare il meraviglioso che affolla coste, montagne, colline e pianure. Ferrero dedica una speciale edizione della sua mitica Nutella al territorio, avvolgendo i celebri barattoli con le immagini simbolo del paese. Faraglioni, piane, vigneti, portici, nuraghe, mare e terra, in collaborazione con l'ENIT, Ente del Turismo Italiano, per una selezione che abbraccia e duplica la bellezza di ogni regione. Un totale di 30 vasetti, disponibili in formato da 725 o 900 grammi, tutti da collezionare. Info nutella.it

#GiroExperience
Courtesy

Si scrive Giro d'Italia, si legge Giro Experience per scoprire il territorio food che viene attraversato dalla corsa ciclistica più appassionante che c'è, in programma quest'anno dal 3 al 25 ottobre. Per seguirlo, ben 6 esperienze immersive con aree food dedicate in tutte le 21 tappe, dall’incontro con i corridori e l’accesso alle hospitality fino alla possibilità di salite a bordo di un’auto per seguire ogni minuto della gara, o addirittura sorvolandola in elicottero. Le esperienze si possono anche combinare per trovare il taglio più adatto ai propri desideri, includendo le delizie enogastronomiche di ogni posto. Un suggerimento? La 20esima tappa del Giro d'Italia arriverà nelle Langhe proprio in occasione della Fiera del Tartufo. Quale occasione migliore per defatigarsi dal tifo per il proprio corridore preferito? Info giroditalia.esperienza.com

#FoodFloralism
Courtesy

Un festival dedicato al flower design non può escludere l'importanza di fiori eduli e piante nella cucina: la prima edizione del Floralism Festival di Roma, dal 9 all'11 ottobre 2020 negli spazi di Portuense 201, oltre a regalare un'immersione nella meraviglia della flora più variegata attraverso workshop, installazioni olfattive ed esperienze di foraging all'aperto, celebra il piacere del natural food con una cena finale a 6 mani davvero imperdibile. Ai creativi audaci Tiziano e Mirko Palucci di Barred si affiancano la food designer Ivana Carmen Mottola e lo chef Massimo Salvadei, con il tocco dolce affidato alla pasticciera viaggiatrice Chiara Cianciaruso di Mon Sciù. Info floralism.it

#KoreaWeek
Courtesy

Il K-Pop, il cinema e la pop kitchen. Nella settimana dedicata alla cultura coreana Korea Week, promossa dall'ambasciata della Repubblica di Corea a Roma dal 25 al 31 ottobre 2020, l'immersione culturale parte dalla musica ma soprattutto dal cibo: i volti food mediatici italiani -Sonia Peronaci, Damiano Carrara, Chiara Maci tra i tanti- prepareranno piatti come bibimpap, bulgoghi, haemul pajeon per raccontarli al pubblico in livestreaming. Ospite anche lo chef stellato Fabrizio Ferrari (Al Porticciolo 84 a Lecco), già concorrente del Masterchef coreano Hansik Daechup e oggi docente di arte culinaria alla Sejong University. Info italia.korean-culture.org/it

#DonJuanELeDonne
enza tamborra

Per festeggiare i 20 anni dall'apertura, il ristorante argentino Don Juan a Milano ha voluto una serata speciale: martedì 6 ottobre, oltre ai piatti tradizionali del locale, il wine pairing sarà affidato a tre donne produttrici di vino -Valentina Abbona (Marchesi Barolo), Karoline Sinn (Pratenberg) e Anna De' Besi (Punto Zero)- che presenteranno le loro bottiglie e le loro storie assieme ai padroni di casa Marlene Gomes e Giorgio Beretta. Sarà il primo appuntamento di una serie dedicata alle celebrazioni per il ventennale. Info ristorantedonjuan.com

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses. You may be able to find more information about this and similar content at piano.io
Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Food