Da Pechino la nuova capsule di Valentino azzera i fusi orari

In esclusiva a Marieclaire.it vi sveliamo gli how to da viaggio formato gadget e accessori per le globetrotter del 2020.

image
Courtesy Photo / Valentino

The Piazza. The Deck. The Designer. Se il nuovo progetto di Valentino a Pechino fosse un libro, questi sarebbero i titoli dei primi tre capitoli di quel “racconto umano, personale e insieme corale” messo nero su bianco (su rosso di Maison) da Pierpaolo Piccioli. Il perimetro nord, il perimetro sud, il Compasso d’Oro della moda sono al contempo protagonisti e scenografia nel quartiere di Sanlitun, il luogo dove sorgerà il nuovo flagship store del casato romano, inaugurato il 6 novembre con un cocktail esclusivo e il lancio della capsule in edizione limitata Valentino Daydream. Le geometrie (im)perfette dell’architetto inglese David Chipperfield e la visione d’espansione del creative director di Maison si fondono all’interno dei 417 metri quadrati della boutique di Valentino a Pechino, il place to be e shop cinese che venderà in esclusiva il ready-to-wear, i gadget speciali e gli accessori Valentino Daydream. Ospiti della serata d’apertura, nomi da tenere d’occhio, volti da seguire sui social network e voci da ascoltare in loop: la band Rocket Girls 101, il cantante Lay Zhang, l’attrice cinese Qin lan e la modella giapponese Koki. Ma “la storia ancora da raccontare” di Pierpaolo Piccioli in Cina continuerà anche giovedì 7 novembre, quando, il Palazzo d’Estate di Pechino accoglierà la sfilata della collezione Valentino Haute Couture Beijing, dedica tricolore ispirata al mercato cinese scritta su passerella.
In attesa di (ri)scoprire il quartiere di Taikoo Li Sanlitun (ri)visto con gli occhi di Pierpaolo Piccioli nella nostra guida lifestyle a breve online, in esclusiva a Marieclaire.it una selezione di capi e accessori Valentino Daydream, ovvero il nécessaire per viaggiatrici couture.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 La windjacket Valentino Daydream
Courtesy Photo / Valentino

Collo alto, maniche over, polsino puffy e maxi logo statement, la giacca a vento anti escursione termica, pro escursione da turista PRO.

2 Il thermos Valentino Daydream
Courtesy Photo / Valentino Garavani

Tra le città in costante crescita ecosostenibile, Pechino è la capitale delle borracce à porter. Che sia tè al gelsomino o distillato artigianale, il rosso Valentino coprirà i nostri peccati gourmand.

3 I sandali bassi Valentino Daydream
Courtesy Photo / Valentino Garavani

La collabo di stagione (calzino spesso in spugna docet) e della prossima estate (sotto mini dress/gonne/shorts) è in questa ciabatta con strappi firmata da Valentino Garavani e Suicoke.

4 Il phone holder Valentino Daydream
Courtesy Photo / Valentino Garavani

Passaggio a nord-ovest della Città Proibita per visitare gli hutong, i quartieri più antichi di Pechino. Vicoli, strettoie, scorci dello stile imperiale da preservare, scattare, instagrammare in serie...

5 Gli shorts Valentino Daydream
Courtesy Photo / Valentino

Vita alta, culotte ampia, effetto plissé plissé plissé, i pantaloncini corti comodi sono l'accessorio del gran turismo (couture).

6 La tote bag Valentino Daydream
Courtesy Photo / Valentino Garavani

Quello per le tote bag in canvas è un feticismo social-mente accettato, figurarsi nel caso di una capsule esclusiv(issim)a. Collezionare, collezionare, collezionare.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
Altri da Accessori