A che punto siamo con le migliori creme solari 2019 eco-sostenibili?

Il nostro grande e meraviglioso fratello blu si sta ammalando, le sue barriere coralline si stanno sbiancando, ma...

image
Getty Images

Il problema plastica in mare purtroppo non è la sola malattia che sta devastando gli oceani, misterioso e affascinante "fratello blu" che ricopre i 2/3 del nostro pianeta. Tra i vari morbi che stanno danneggiando la salute dei mari, coralli compresi, ci sono anche alcuni ingredienti presenti nelle creme solari. Durante gli ultimi 30 anni quasi il 30% delle barriere coralline, habitat e risorsa alimentare di varie specie animali e vegetali, è andato irreversibilmente perduto. A scatenare questo dramma ambientale è il surriscaldamento degli oceani che provoca il loro progressivo sbiancamento, fenomeno che, aggravato dall'utilizzo di filtri solari, rende i coralli incapaci di riprodursi.

Secondo i primi studi sul potenziale impatto negativo delle creme solari disperse nell’acqua, effettuati nel 2017, è emerso che ogni anno vengono rilasciate dalle 4 alle 6mila tonnellate di creme solari nelle aree delle barriere coralline tropicali e circa 14mila nei mari. Nelle successive 18/48 ore dal loro scioglimento in mare la maggior parte di queste formulazioni distrugge o danneggia alghe e particelle di corallo.

Per contrastare i danni di questa tragedia ecologica, in conformità con il Trattato sui Coralli delle Hawaii, alcuni skincare brand - primi tra tutti Avène, Clarins, Biotherm, A-Derma, Comfort Zone, Caudalie, Lavera e Nivea - hanno formulato oli e creme solari ecosostenibili di nuova generazione che rispettano l’ambiente acquatico. Come? Perlopiù selezionando solo ingredienti facilmente biodegradabili (no assoluto all'octinoxate od ottilmetossicinnamato e all'oxybenzone od ossibenzone che causano anche allergie nell'uomo e sono sospettati di essere dei perturbatori endocrini), usando packaging con cartone certificato FSC, eliminando il foglietto illustrativo e appoggiando progetti ad hoc come il Pur Corail in Indonesia sostenuto da Avène.

Di cosa stiamo parlando? Il 1 maggio 2018 nelle Hawai è passata una proposta di legge che vieta la vendita di creme solare contenenti i due ingredienti sopra citati, una misura che potrebbe diventare legge entro il 1 gennaio 2021. Un provvedimento simile è stato preso dall’isola di Palau, stato autonomo a est delle Filippine, che dal 2021, come si legge sul Guardian, introdurrà il divieto di usare creme solari non ecosostenibili.

Pubblicità - Continua a leggere di seguito
1 Le creme solari migliori che amano la pelle e i coralli

Con ossido di zinco ultra-puro questo filtro solare minerale offre una potente protezione SPF 30 ad ampio spettro UVA/UVB: Facial Suscreeen SPF 30, Goddess Garden (96 gr 35,26 euro su amazon.it).

2 Le creme solari migliori che amano la pelle e i coralli
Courtesy photo

Resistente all'acqua per 80 minuti non contiene parabeni né glutine ed /100% vegano: Broad Spectrum SPF 30, Sun Bum (177 ml 17,66 euro su amazon.it).

3 Le creme solari migliori che amano la pelle e i coralli
Courtesy photo

Una formula eco-concepita che protegge immediatamente grazie alla presenza della Tialidina, attivo antiossidante: Spray SPF 50+, Avène (200 ml 24,50 euro in farmacia).

4 Le creme solari migliori che amano la pelle e i coralli
Courtesy photo

Arricchito con estratti vegetali e resistente all'acqua e alla traspirazione rispetta la pelle e la barriera corallina: Crème Solaire Toucher Sec, Clarins (100 ml 29,50 euro).

5 Le creme solari migliori che amano la pelle e i coralli
Courtesy photo

Ha una formula base biodegradabile al 99% e una fragranza biodegradabile al 95%: Waterlove Sun Mist, Biotherm (200 ml 28,99 euro in esclusiva da sephora).

6 Le creme solari migliori che amano la pelle e i coralli
Courtesy photo

Con olio di girasole biologico e olio di avocado biologico protegge da raggi UVA e UVB: Crema Solare Sensitive SPF 3o, Lavera (100 ml 13,99 euro).

7 Le creme solari migliori che amano la pelle e i coralli
Courtesy photo

Priva di Oxybenzone e l'Octinoxate, i due degli ingredienti riconosciuti dannosi per i coralli e pertanto banditi dal Trattato Coralli Hawaii: Protect & Hydrate 50+, Nivea (100 ml 6,59 euro).

8 Le creme solari migliori che amano la pelle e i coralli
Courtesy photo

Con confezione reciclabile eco-friendly e formulazione priva di oxybenzone, parabeni, oli minerali, ftalati, PABA, BPA, CFC, petrolati, SLS (solfato): Botanical Sunscreen SPF 50 Natural Spray Non-Sticky SPF 50, Australian Gold (177 ml 32,60 euro).

9 Le creme solari migliori che amano la pelle e i coralli
Courtesy photo

Formulato senza alcol e senza siliconi, associa l’olio d’uva nutriente agli oli di sesamo e di girasole, ricchi di vitamina E: Huile Solaire Sublimatrice SPF30, Caudalie (150 ml 26,90 euro).

10 Le creme solari migliori che amano la pelle e i coralli

Vanta filtri organici che rispettano al 100% la vita acquatica ovvero non determina lo scolorimento dei coralli né compromette la fotosintesi delle micro alghe: Anthelios Shaka Fluido, La Roche Posay (50 ml 21,50 euro in farmacia).

11 Le creme solari migliori che amano la pelle e i coralli
Courtesy photo

Contiene il 72% di ingredienti di origine naturale e minimizza l’impatto dei filtri solari sull’ambiente acquatico: Eco Sun Cream SPF 30, Comfort Zone (50 ml 32 euro).

12 Le creme solari migliori che amano la pelle e i coralli
Courtesy photo

Facilmente biodegradabile e difficilmente assimilabile dagli organismi marini vanta la tecnologia innovativa Instant Dry 3 Second ad assorbimento ultra rapido: Fluido Invisibile SPF 50+, A-Derma (40 ml 16,50 euro in farmacia e parafarmacia).

Pubblicità - Continua a leggere di seguito